ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE
   
  ASSOCIAZIONE INTERCULTURALE PONTUM - Nuovo sito: www.associazione-pontum.org
  Mario Contini Jr.
 

Descrizione

9788862115933 - Mario Contini Junior - Italiano per caso - pag. 244 - euro 18,00

Nel 1951, il giovane e ambizioso Francesco si è imbarcato in una nave da Genova con destinazione São Paulo; è sbarcato nel Porto Marittimo di Santos e di lì si è spostato verso un piccolo centro del sud dello Stato, Assis, dove si trovava il fratello missionario. Dalia è rimasta in Italia con i due bambini, mentre Francesco partiva verso il Brasile, laggiù, circa 12.000 chilometri, alla ricerca di un lavoro e una sistemazione per tutta la famiglia.
Un anno dopo è arrivata Dalia insieme ai loro due figli. 
Francesco era in continuo movimento. Era un uomo di mondo e non riuscirà per tutta la vita a dimostrare la minima inclinazione sedentaria. 
In mezzo ai cambiamenti delle loro vite e la nostalgia per i parenti lasciati, nonostante tutto, erano felici. Le differenze nel modo di vivere non gli incomodavano. Al contrario, si sentivano capaci e allegri.
Era sicuro che con il tempo, con la nascita di nuove amicizie, sarebbe stato possibile raggiungere la pace e la serenità nei loro cuori. Era sicuro che anche Dalia si sarebbe ambientata.

Mario Contini Jr. è nato a Brasilia nel 1962. Settimo di una famiglia di dieci figli. Immigrato di ritorno. Genitori italiani emigrati in Brasile all'inizio degli '50.  Laureato in Lettera all’Università CEUB de Brasilia, ha insegnato “Lingua Portoghese e Letteratura Brasiliana” in un Liceo della città. Finché ha lasciato tutto per “avventurarsi” alla ricerca delle sue origini, con la “scusa” di proseguire gli studi in Italia, si è laureatò in Scienze Politiche all’Università “La Sapienza” di Roma. Vive in Italia da circa vent’anni e lavora attualmente nell’ambito dell’immigrazione. 

copertina di Thiago Contini 
 
  Ci sono stati gia' 79200 visitatori (218807 hits) Tutti i diritti riservati  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
"Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardare un altro dall'alto in basso, solamente quando deve aiutarlo ad alzarsi" Gabriel Garcia Marquez