ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE
   
  ASSOCIAZIONE INTERCULTURALE PONTUM - Nuovo sito: www.associazione-pontum.org
  Centro estivo Don Milani 2008
 

Centro Estivo Ricreativo “Don Milani”

Torvainica

Associazione Interculturale PONTUM e

il III° Circolo Didattico – Scuola Elementare  “Don Milani”

Centro Estivo

per bambini in età compresa tra 5-12 anni.

1. STRUTTURA

1.1. Sedi dell’intervento

Scuola Elementare “Don Milani”

Via Carlo Alberto Dalla Chiesa – Località Torvaianica

Pomezia (RM)

Il III° Circolo Didattico ha messo a disposizione per il Centro Estivo la struttura della Scuola “Don Milani”, uno spazio comune interno e esterno, classi necessarie, una sala collettiva (teatro/palestra) e servizi.

Il centro ha offerto attività di socializzazione, musica, video, ascolto e formazione per i bambini/alunni stranieri e italiani di età compresa tra i cinque e i dodici anni della scuola elementare “Don Milani”, classe prima/quinta.

Attraverso il gioco, un viaggio immaginario “guidato”, gli alunni hanno potuto capire anche la necessità del riutilizzo, del riciclaggio e del non-spreco attraverso il “riciclaggio creativo” (costruzione di giochi e oggetti con materiali da riciclo).

Sono state raccontate storie di bambini e fiabe dei vari paesi.

Il tutto è avvenuto attraverso l’immaginazione, la drammatizzazione e il racconto, in modo che tutti i bambini hanno potuto calarsi nei luoghi, nelle situazioni e nei panni dei protagonisti o vivere l’esperienza come osservatori. Stimolando la voglia di conoscere, di imparare e di creare, acquisendo una “visione globale del mondo”, uno spirito critico e la capacità di scegliere. La conoscenza dei giochi antichi ormai quasi perduta nelle grandi città.

2. OBIETTIVI

Il gioco sono serviti per affrontare queste tematiche con i bambini, per sviluppare in loro un’emozione positiva, uno spirito critico, un’apertura all’altro e a ciò che non si conosce, uno stile di vita meno consumistico come soluzione attraverso il gioco:

-                             Giochi e modi diversi di giocare, scoprendo anche usi e costumi di altri paesi

-                             Stimolando nel bambino curiosità e creatività

-                             Stimolando attraverso il racconto, un incontro, e giochi di una volta (scoprendoli ancora attuali)


3. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Il progetto del Centro Estivo Centro Estivo per bambini in età 5-12 anni ha inteso dare un contributo concreto al sostegno della piena agibilità dei minori e alle loro famiglie.

In particolare, come dimostrato dall’esperienza maturata negli ultimi anni di lavoro dell’Associazione “PONTUM” (in particolare l’iniziativa dell’anno 2008 con l’esperienze del Centro Estivo, valutata in maniera positiva) con i minori, le maggiori problematiche ai quali il progetto ha inteso dare una risposta efficace ed efficiente sono dovute ad un insieme di fattori:

-                             difficoltà nell’inserimento sociale,

-                             difficoltà economiche del nucleo familiare,

-                             difficoltà negli studi nelle scuole,

-                             difficoltà nella socializzazione,

 

Pertanto gli obiettivi raggiunti possono essere così riassunti:

            Ha fornito servizi ludici, di sostegno ai minori; garantendo maggiori opportunità di cura, di assistenza e di crescita dei minori,

            Sostegno educativo,

            sostegno alle capacità di relazione,

            promozione dell’aggregazione spontanea,

            animazione ludica, ricreativa e sportiva,

            organizzazione di laboratori pre-professionali, di manualità ed espressività, di socializzazione orientata alla scoperta della storia dello spazio-tempo urbano,

4. ARTICOLAZIONE DELLE ATTIVITA’

Le azioni, di tipo educativo, sociale, partecipativo e di aggregazione, hanno previsto l’elaborazione d’itinerari di promozione delle capacità e di orientamento e sono state caratterizzate dalla modularità degli interventi.

4.1. SPAZIO LABORATORI

Si trattato di spazi all’interno dei quali i bambini hanno potuto vivere un percorso di crescita e sperimentazione su aree di loro interesse con il sostegno tecnico e la consulenza di alcuni operatori e mastre della scuola.

Insiemi abbiamo vissuto un’esperienza, innanzitutto, una scoperta del piacere di costruire un proprio progetto individuale all’interno di uno più collettivo.

I laboratori hanno rappresentato il luogo privilegiato del “fare e del progettare” all’interno del quale i bambini hanno potuto soddisfare i propri bisogni e desideri di espressione e creatività.

Sono stati attivati all’interno di questo spazio i seguenti laboratori:

5.1.1. Laboratorio dell’Immaginario:

a.                                           laboratorio teatrale,



b.                                          laboratorio di pittura e disegni,



c.                                           musica e suono
 

5. PROGRAMMA ORGANIZZATIVO E GESTIONALE

Il Centro è stato aperto dalle 7:30 alle 17:00 – per 5 giorni alla settimana (da lunedì a venerdì) durante il mese di luglio (22 giorni)

La pulizia ordinaria degli ambienti è stata gestita con l’ottica di co-responsabilizzazione dei minori attraverso un lavoro di gruppo al termine di attività quotidiane.

La gestione del Centro, la cura della struttura, la responsabilità e la realizzazione degli interventi è stata affidata al Responsabile del Centro che ha coordinerà l’intera equipe per garantire la realizzazione degli stessi.

6. STRUMENTI

Lavoro di gruppo e attività creative, sportive e culturali

















 

 

 

 
  Ci sono stati gia' 80363 visitatori (220947 hits) Tutti i diritti riservati  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
"Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardare un altro dall'alto in basso, solamente quando deve aiutarlo ad alzarsi" Gabriel Garcia Marquez